Cancellazioni

Scritto da  IPASVI BAT Mar 16, 2010

Alla domanda deve essere allegata la tessera d'iscrizione al Collegio, in caso di furto o smarrimento, alla domanda dovrà essere allegata Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 - 48 (R) Dpr 445 - 28/02/2000) compilata dall'interessato, da cui risulti lo smarrimento/furto della stessa.

La domanda deve pervenire entro e non oltre il 30 novembre dell'anno corrente per non pagare la quota d'iscrizione dell'anno successivo. (non fa fede il timbro postale). In caso contrario la stessa decorrerà dall'anno successivo.

La domanda non esime dal pagamento della quota annuale d'iscrizione per l'anno in corso anche se presentata il 2 gennaio.

La domanda per la cancellazione dall'albo professionale IPASVI, utilizzando le facilitazione previste dalla normativa vigente in materia d'autocertificazione si trova presso la sede del Collegio IPASVI e necessita dei seguenti documenti e incombenze:

  1. Tessera d'iscrizione al Collegio IPASVI (o denuncia di smarrimento o furto rilasciata dall’autorità competente);
  2. Copia di documento di identità in corso di validità;
  3. Ricevuta del versamento della tassa annuale per l’anno in corso;
  4. Attestazione di cessata attività professionale o di servizio, rilasciata dall’Ente di appartenenza;
  5. Marca da bollo da € 14,62 per la domanda;
  6. Altri ulteriori documenti comprovanti i requisiti per la cancellazione dall’albo.

 
N.B.  LE DOMANDE INCOMPLETE NON POTRANNO ESSERE ESAMINATE !

  1. Notizie
  2. Comunicato
  3. Formazione

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30