Parte nella BAT la campagna promozionale "Infermiere professionista della salute" rivolta ai cittadini

Scritto da  IPASVI BAT Set 05, 2017

E’ partita lo scorso 4 settembre la campagna istituzionale voluta dal Consiglio Direttivo del collegio IPASVI BAT. Una campagna informativa/promozionale denominata “Infermiere professionista della salute” rivolta alla cittadinanza della sesta provincia pugliese che consentirà di rilanciare il ruolo e i valori che ispirano la figura infermieristica.

Valorizzare l’infermieristica è l’obiettivo principale di questa iniziativa attraverso la pubblicazione di cartellonistica e manifesti che riprendono diversi momenti di vita professionale.

Un segnale di chiarezza lanciato dall’IPASVI BAT per ampliare la conoscenza sulle sue attività e sulla professionalità degli infermieri e fare in modo che siano confusi il meno possibile con altre figure professionali, come spesso accade oggi, associando le attività che svolgono con il reale miglioramento dello stato di salute del cittadino.

Per noi è importante la promozione dell’immagine  –  spiegano gli infermieri del collegio IPASVI BAT  –  e per questo a bilancio abbiamo inserito l’affitto dello spazio pubblicitario, per spiegare una volta ancora al cittadino il ruolo dell’Infermiere. La campagna “Infermiere professionista della salute” mira a chiarire al cittadino il valore sociale degli infermieri. L’infermiere: un professionista al fianco dei bisogni del cittadino".

Purtroppo persiste una confusione di ruoli, favorita da una costante disattenzione anche in chi veicola l’informazione: per alcuni tutto ciò che in Sanità non è medico, di conseguenza è infermieristico. Ma non è così: prima di tutto, oltre agli Infermieri ci sono altre professioni sanitarie (ostetriche, fisioterapisti, tecnici di varie specialità) e poi ci sono molti soggetti che hanno una loro funzione, un loro settore, e che non sono Infermieri: gli o.s.s. (operatori socio sanitari, una figura che si occupa prevalentemente di assistenza di base, di igiene del malato e degli ambienti), o gli ausiliari“.

"Dal 1999 – proseguono i consiglieri della sesta provincia pugliese – la formazione del professionista infermiere è Universitaria, anch’essa inserita nel modello del 3+2. Con la laurea triennale e l’iscrizione al collegio si può esercitare la professione, si può poi accedere alla laurea magistrale, o ai master di 1° livello. Una volta conseguita la magistrale, si possono anche intraprendere percorsi come i dottorati di ricerca. Ci sono anche Infermieri che fanno ricerca per professione, mentre altri sono docenti universitari, e certamente i cittadini non sanno di queste realtà”.


La campagna informativa è fruibile presso i seguenti indirizzi:

  • Barletta: Via Vittorio Veneto, parcheggio ospedale;
  • Andria: Viale Istria, Viale V. Giulia;
  • Trani: Via Superga, Piazza XX Settembre (Stazione);
  • Bisceglie: Via della Libertà, Corso Dott. S. Cosmai, Via S. Martino, Via G. Di Vittorio, Via Generale Cadorna, Via Kolbe;
  • Canosa di Puglia: Piazza Terme;
  • Margherita di Savoia: Via Barletta;
  • Minervino Murge: Via della Repubblica;
  • San Ferdinando di Puglia: Via degli Ulivi;
  • Spinazzola: ingresso città;
  1. Notizie
  2. Comunicato
  3. Formazione

Calendario

« Settembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30