Gli Infermieri del servizio 118 di Bari e Barletta - Andria - Trani vanno al contrattacco. E lo fanno, attraverso i loro ordini professionali IPASVI, con la sottoscrizione di un documento nel quale chiedono, alle Procure della Repubblica di Bari Trani, di aprire un’inchiesta per accertare quanto è stato riportato attraverso alcuni servizi giornalisti, in merito ad alcuni disservizi del 118.

Gli infermieri del collegio IPASVI BAT, a seguito del successo riscontrato negli ultimi tre anni passati nel promuove il progetto denominato “Scuole Sicure” relativo alla disostruzione delle vie aeree nel lattante e nel bambino, approdano su Teleregione dal prossimo 23 novembre alle ore 13:00 per quattro giovedì nel programma televisivo “Casa Serena” condotto da Serena Sguera.

Non tarda la risposta del dott. Gaetano Dipietro ai presidenti dei collegi IPASVI di Bari e BAT per fare chiarezza, in tempi utili, sulla vicenda del sistema di emergenza 118. Una risposta, che alleghiamo nell’articolo (VEDI), che richiede particolare attenzione nei modi e nei tempi presentati.

Il collegio IPASVI BAT in una nota a firma del presidente Giuseppe Papagni, nella sua funzione di garante della qualità delle cure erogate ai cittadini ed in rappresentanza e tutela della professione infermieristica, in seguito alla pubblicazione dell’articolo in data 25/10/2017 sul giornale online Quotidiano Italiano dal titolo roboante (Caos 118, centrale operativa accusa Medici e Infermieri: “soldi dai pazienti e interventi urgenti rifiutati), chiede chiarimenti riguardo le gravi accuse rivolte al personale del Servizio di Emergenza Territoriale 118.

Il giorno 14 ottobre è apparsa sul sito web www.openjobmetis.it un’offerta lavorativa (n° FG01058881) nella quale si ricercano delle figure di OSS per strutture sanitarie dell’area BAT, con una richiesta particolare che non è passata inosservata: iscrizione all'IPASVI.

Gli infermieri della sesta provincia pugliese chiamati al voto nelle giornate del 22-23 e 24 settembre scorsi per eleggere gli organi direttivi dell’ente ordinistico IPASVI hanno confermato la loro fiducia nel gruppo uscente guidato dal dott. Ragnatela Michele.

Tutto il Consiglio Direttivo e i Revisori dei Conti dell'ente ordinistico IPASVI della provincia BAT esprime profondo cordoglio per la perdita del collega Nicola Sette, già membro dei revisori dei conti.

Terminata la tornata elettorale per il rinnovo delle cariche direttive del collegio IPASVI della sesta provincia pugliese, che ha interessato i circa 2500 iscritti, nei giorni 22,23 e 24 settembre scorsi.

Non si fa attendere la risposta di Universo Salute, attraverso la sua pagina facebook, agli infermieri del collegio IPASVI BAT nella persona del presidente Michele Ragnatela che, intervenendo sul tema degli infermieri precari, ha ricordato “il diritto dei pazienti e dei loro parenti a un’assistenza in grado di garantire la migliore delle prestazioni possibili” proponendo il direttivo come interlocutore privilegiato presso la società, accogliendone l’invito ad aprire un canale di dialogo preferenziale.

Importante traguardo raggiunto dal collegio IPASVI BAT con l'avvio del corso di formazione nella ASL BAT per “Assistenti di tirocinio o tutor clinici”. Un percorso formativo che partirà a fine settembre, a beneficio degli studenti di infermieristica dell’Università di Foggia, Polo formativo di Barletta.

  1. Notizie
  2. Comunicato
  3. Formazione

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30